Massaggio Linfodrenante

Il trattamento, che cosa è

Il principale meccanismo d’azione del linfodrenaggio consiste nella stimolazione del flusso linfatico e in una circolazione più fluida, che provoca un naturale ricambio idrico, l’eliminazione delle tossine e una facilitazione alla produzione di cellule nuove.
Con il migliorare della microcircolazione locale, aumenta l’apporto di ossigeno e di nutrimento delle cellule, importante nei casi di ritenzione idrica e di edema, non solo in ambito estetico ma anche nel decorso post operatorio e nelle patologie che richiedono la stimolazione del sistema circolatorio e immunitario.

Applicando la tecnica del drenaggio linfatico manuale creata da Vodder, e costituita da una serie di movimenti lenti e continuati, la linfa riprende una normale circolazione, evitando l’accumulo di liquidi e di tossine nei tessuti.
Al benefico e piacevole effetto rilassante, si aggiunge quindi un incremento del ricambio cellulare che, oltre a riparare i tessuti lesi o danneggiati da infezioni, infiammazioni e ferite, migliora la forma e contrastare il problema della cellulite.
Il massaggio linfodrenante si dimostra particolarmente efficace durante i cicli di mesoterapia, per preparare adeguatamente la zona su cui intervenire, dopo il trattamento, per consentire alla sostanza iniettata di agire in profondità.

info@laguarigione.it / Facebook